menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

05.04.2017

A Napoli da venerdì a domenica l’International Business Summit di Ggi

Food, fashion ed aerospace: sono questi i settori selezionati da GGI – Geneva Group International e Campagnola Advisers, che da venerdì 7 aprile a domenica 9 organizzeranno a Napoli il quinto GGI Italian Business Summit (www.ibsummit.it), un evento internazionale che porrà l’attenzione sul tema dell’M&A (merger & acquisition) con un focus sulle industrie di questi ambiti e con la partecipazione di legali e commercialisti d’affari provenienti già partner di GGI – Geneva Group International (www.ggi.com), la più ampia alleanza al mondo di professionisti indipendenti con sede a Zurigo e presieduto da Claudio Cocca.

Il programma del summit ospitato per la parte congressuale dagli spazi dell’hotel Excelsior il 7 e di Santa Maria La Nova l’8 prevede due giornate di studio con interventi coordinati dall’host member GGI, Aldo Campagnola Managing Partners di Campagnola Advisers, di confronto su tematiche di scenario a carattere finanziario, fiscale e legale, tutte connesse alle operazioni di acquisizione e vendita cross border.

La prima, nel dettaglio, vedrà i membri di GGI provenienti da 15 paesi europei ed extraeuropei affiancarsi all’interno di gruppi di studio, cinque practice groups che avranno quali temi portanti lo scenario e le opportunità per l’M&A in Italia e nel sud Italia, le tematiche di tassazione internazionale nelle operazioni di M&A cross border, l’architettura contrattuale del processo di acquisizione ed il sistema delle garanzie nei contratti d’investimento, i piani di risanamento e di ristrutturazione post acquisizione nonché la presentazione delle tecniche manageriali per accrescere il valore dell’impresa.

Nel corso della seconda giornata di studio sarà invece presentato lo scenario della Campania quale opportunità per l’investimento in aziende di eccellenza nei comparti del food, del fashion, dell’aerospace ma anche con riferimento breve ad altri settori rilevanti (logistica, shipping, luxury boats).

Durante questa sessione saranno quindi rappresentati i settori portanti dell’economia meridionale con la testimonianza diretta di alcune aziende eccellenti del Made in Italy presenti in Campania, quali: Pastificio Di Martino Gaetano, Feudi Di San Gregorio, Isaia & Isaia, Pianoforte Holding (Carpisa - YamamaY), A. Abete, Venice Shipping and Logistics S.p.a (Palladio Finanziaria Group).
All’evento parteciperanno inoltre Borsa Italiana – London Stock Exchange, che illustrerà il percorso di accesso alla piattaforma “Elite” ovvero una piattaforma internazionale di servizi integrati creata per supportare le imprese nella realizzazione dei loro progetti di crescita, e Vertis SGR che illustrerà invece l’attività di investimento di fond di private equity nelle aziende del Sud.

Domenica infine gli inventori internazionali potranno andare alla scoperta di un’ulteriore eccellenza del Meridione : quella artistica e paesaggistica, che potranno apprezzare grazie ad un tour organizzato per mostrare loro gli scorci meno noti e più affascinanti del territorio in una logica di marketing territoriale.

GGI é uno dei leader mondiali tra le alleanze di studi commerciali, legali, di revisione e consulenza indipendenti che conta attualmente oltre 540 membri con circa 740 uffici in 120 Paesi ed un fatturato cumulato oltre i 5 miliardi di dollari prodotto dagli oltre 26,000 professionisti e dipendenti full-time. GGI é al numero uno tra le alleanze multidisciplinari a livello globale secondo Accountancy Age.

Girardi, Giannini e Turco, promotori dell’evento, hanno dato vita all’ Italian Business Summit con due obiettivi definiti che portano a dare continuità prospettica a quello, che al suo quinto appuntamento, è ormai considerato un evento. Il primo è l’internazionalizzazione delle attività delle imprese e dei professionisti italiani ed il secondo la facilità delle attività di investimento in Italia da parte delle imprese di tutto il mondo, fermo restando l’appassionata promozione del made in Italy e i dei valori della cultura Italiana, dentro e fuori i confini nazionali.