menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

02.10.2019

Acqua a uso umano erogata alla Città ospedaliera: parametri nella norma

In merito alla notizia pubblicata in data odierna sul quotidiano Il Mattino – Edizione di Avellino, a firma di Flavio Coppola, e titolata “Batteri nell’acqua del Moscati, giallo sull’ipotesi chiusura”, l’Asl Avellino e l’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati comunicano che dagli esami chimico-batteriologici effettuati lo scorso mese di settembre dagli operatori del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl in collaborazione con l’Arpac su tre prelievi di acqua potabile della Città Ospedaliera i parametri sono risultati conformi a quanto previsto dal D.Lgs. n° 31 del 02/02/2001, certificando, pertanto, l’idoneità dell’acqua al consumo umano.
È opportuno specificare che, in caso contrario, sarebbero immediatamente scattate le procedure previste a tutela e salvaguardia della salute dei cittadini.
La suddetta precisazione si rende necessaria al fine di tranquillizzare gli operatori, i degenti e gli utenti tutti della struttura di Contrada Amoretta, in quanto la suddetta notizia, incompleta, priva di concreti riscontri e diffusa senza adeguati approfondimenti, ha procurato un comprensibile, ma ingiustificato allarme.