menu

La Siringa

di Mila Martinetti

01.06.2019

Amalio Santoro, Biancaneve e i Sette Nani

Elezioni comunali di Avellino verso il ballottaggio. Sembrano cadere nel vuoto gli appelli al voto di Cipriano e Festa rivolti agli altri cinque candidati sindaci che si sono fermati al primo turno. Amalio Santoro, ad esempio, è stato chiaro e categorico: né con l’uno né con l’altro. Ed ha spiegato la scelta così: “Abbiamo di fronte due pezzi della stessa mela avvelenata”. Cosa dire? In attesa di sapere chi è Biancaneve nella fiaba avellinese, forse Santoro dimentica che tra i “sette nani” aspiranti alla massima carica cittadina c’era anche lui.