menu

Persone

Le interviste di Franco Genzale

22.05.2018

Angelo Flammia, il “contadino” diventato Senatore

Figlio di contadini della campagna di Grottaminarda, da ragazzo faceva il pastorello e studiava appollaiato sugli alberi per controllare le pecore al pascolo. Sacrifici e sofferenze dall’infanzia alla gioventù, ma poi arrivarono risultati e soddisfazioni: laurea in Lettere con il massimo dei voti, sindaco, segretario provinciale del Pci, consigliere regionale, infine Senatore della Repubblica. Conosciamo da vicino Angelo Flammia, comunista per esperienza di vita prima ancora di leggere Marx.