menu

La Siringa

di Mila Martinetti

17.04.2017

Atripalda e il Pd della Paris

Il cronista del quotidiano “Il Mattino” le chiede: “Onorevole Valentina Paris, cosa sta accadendo nel Pd della sua Atripalda in vista del voto amministrativo?”. E lei, membra della segreteria nazionale del partito, candidamente risponde: “Al punto in cui sono giunte le cose, con il Pd diviso in tre fazioni, appare davvero difficile immaginare un partito che rappresenti tutti i democratici”.
Capito? La Paris ci ha appena raccontato che nel suo Pd tutti sono liberi di fare i loro porci comodi. E poi si lamentano che, ad esempio, Gianluca Festa faccia il porco più degli altri”.