menu

La Siringa

di Mila Martinetti

01.03.2017

Avanti e... dietro

La vicenda amministrativa di Avellino procede di male in peggio, grazie ad un sindaco che non governa più nemmeno se stesso e alla guerra per bande dei consiglieri Pd. Suo malgrado, il capogruppo per caso, Giuseppe Giacobbe, ha il compito ingrato di fare la parte del pappagallo. Tre mesi fa disse che non c’erano le condizioni per andare avanti. Lo ha ripetuto altre due volte a intervalli regolari di 30 giorni. E ancora oggi che Carnevale è passato, rieccolo con la maschera dell’uccello più noioso del mondo a ripetere che, no, così non si può andare avanti.
Bravo Giacobbe e bravi tutti! Intanto, grazie a loro che non possono andare avanti, la città lo sta prendendo ingiustamente dietro.