menu

La Siringa

di Mila Martinetti

24.10.2019

Bettino Craxi “compagno” di destra secondo Giovanni D’Ercole

Il cronista de “Il Mattino” chiede a Giovanni D’Ercole, ex Msi, ex An, ex Forza Italia, oggi Fratelli d’Italia, domani chissà: “Per il candidato presidente del centrodestra alle regionali della Campania, chi preferisce: Carfagna o Caldoro?”. La risposta: “Propendo per Caldoro. Pur rappresentando il socialismo craxiano, egli ha un profilo distintosi per coerenza”. Cosa dire? D’Ercole saprà che Caldoro la scorsa settimana ha manifestato a Roma sottobraccio ai leghisti. Quale coerenza, dunque? Cosa c’entra un craxiano con la Lega? D’Ercole sta raccontando che Bettino Craxi era un “compagno” di destra? Evidentemente, oltre al senso della Politica, gli manca il gusto della Storia.