menu

Buongiorno

09.06.2019 - Buongiorno Campania

Bonavitacola e l’ultima "eco" delle "balle" Cinque Stelle

In merito al problema delle ecoballe in Campania, risollevato dai consiglieri regionali del M5S, si registra la seguente dichiarazione del vicepresidente della Regione, Fulvio Bonavitacola

"In evidente affanno di credibilità del movimento di appartenenza alcuni consiglieri regionali 5 stelle alimentano il solito chiacchiericcio sulle ecoballe. Questa volta traggono spunto da un banale documento di un organismo burocratico che non c’entra nulla con l’Unione Europea. Il Consiglio d’Europa, fondato il 5 maggio 1949 con il Trattato di Londra, conta oggi 47 stati membri e si occupa di cooperazione europea in materia di diritti umani.
Il Consiglio d’Europa è estraneo all’Unione europea. Non ha nessuna conoscenza aggiornata sul piano di rimozione delle ecoballe che stiamo attuando in Campania, in quanto non ha nessuna competenza in materia e non è interlocutore della Regione Campania, come invece, a ben ragione lo è la Commissione Ambiente dell’Unione Europea. I nostri grandi progressi sono ben conosciuti dall’Unione Europea grazie ai numerosi incontri e report condivisi. La notizia enfatizzata dai cinque stelle riprende una nota di un organismo burocratico che non ha alcuna conoscenza aggiornata dei fatti e che non è stata approvata affatto da un Comitato di Ministri, come equivocamente si cerca di far credere. Nei prossimi giorni daremo un quadro aggiornato sui notevoli progressi conseguiti nel piano di rimozione. Ci spiace dare qualche dispiacere ulteriore ai cinque stelle che già di loro non vivono un buon momento".