menu

La Siringa

di Mila Martinetti

27.05.2017

Bruno, il presidente Confindustria senza... limiti

Il sindaco di Avellino, Paolo Foti, è fortunato. Pensate, in un solo colpo ha trovato, peraltro nella stessa persona, un benefattore istituzionale e un difensore politico d’ufficio a titolo gratuito. Il suo inatteso angelo custode è il presidente degli industriali irpini, Giuseppe Bruno. Il quale, nella veste di benefattore, ha dichiarato che “Confindustria è pronta a mettere a disposizione dell’Amministrazione comunale le proprie competenze istituzionali”: in buona sostanza ha detto che sindaco e giunta sono degli incompetenti. Nella veste di difensore d’ufficio, ha declamato che “Foti ha vissuto un disagio politico e umano notevole, ma a tutto c’è un limite”. Proprio vero: a tutto c’è un limite. Peccato che, dicendolo, Bruno non pone alcun limite alle sue arroganti ingerenze politiche e istituzionali.