menu

La Siringa

di Mila Martinetti

05.01.2020

Ciriaco De Mita, lo scemo forte e il mezzo scemo

È proprio il caso di dire che il Lupacchione dell’Alta Irpinia ha perso abbondantemente il pelo ma il vizio gli si è addirittura aggravato. Dunque, vediamo. Intervistato da “il Quotidiano del Sud”, Ciriaco De Mita tra l’altro dixit: “Non c’è in Irpinia una istituzione che funzioni. Chiunque avesse vinto le elezioni ad Avellino, sarebbe stato lo stesso. Meglio però lo scemo forte che il mezzo scemo”. Chiarissima l’allusione. La cosa che però Ciriaco non aggiunge è che, a furia di giudicare scemi tutti gli altri, si finisce – ed è il suo caso – con il dire soltanto scemenze.