menu

La Siringa

di Mila Martinetti

27.09.2019

“Ciriaco”... all’infuori di sé

Al confronto con Luciana Castellina sulla politica del Novecento, mercoledì alla Casina del Principe, Ciriaco De Mita dixit: “Sono stato antifascista prima ancora del Ventennio, perché non riuscivo a comprendere la ragione per la quale un mio compagno di scuola, figlio di pastori, non potesse proseguire gli studi, pur disponendo di una notevole intelligenza”.
Molto più modestamente, invece, la vostra Mila Martinetti non riesce a comprendere come Ciriaco abbia potuto riconoscere a qualcuno – all’infuori di sé – una notevole intelligenza.