menu

Persone

Le interviste di Franco Genzale

05.03.2019

Ciro Stramaglia, “Il Salumiere”... gioielliere

Lui fa “Il Salumiere”, come racconta l’insegna del negozio e come orgogliosamente ama definirsi. Ma lo chiamano il “gioielliere”, per sottolineare il pregio, ed anche il prezzo, della gastronomia di qualità decisamente alta della sua “boutique” in via Terminio ad Avellino. Ciro Stramaglia, 48 anni, ha chiuso nel cassetto il diploma di ragioniere e mantiene ben in vista quelli di Sommelier professionista e di assaggiatore di formaggi, salumi e cioccolato. Una passione antica, ereditata da mamma Alessandrina, che ancora oggi – comunque – è la “boss” dell’attività di famiglia. Dal negozietto di quartiere all’impresa di gastronomia, Ciro scrive quotidianamente un’altra bella storia della borghesia commerciale avellinese. Dietro l’attività condotta oggi con successo, una lunga trama di sacrifici e rinunce. E i ricordi della prima giovinezza. Uno per tutti: quel giorno che a Napoli, militare dell’Aeronautica, era nel picchetto d’onore nondimeno che per la Lady Diana.
Buona visione.