menu

La Siringa

di Mila Martinetti

05.02.2017

Cusan Gin, il vizio e il pelo

Diciamoci la verità: in Irpinia le case d’appuntamento abbondano, e meno male: già siamo ai piedi di Pilato con la disoccupazione e l’economia; pensate cosa accadrebbe se anche il sesso andasse in crisi. Tuttavia, ha destato morbosa curiosità la notizia del sequestro di un finto centro massaggi, di fatto adibito a casa squillo, gestito da un signore con il nome cinese. Apriti cielo: tutti hanno pensato all’ex assessore provinciale Cusan Gin, al secolo Cusano Gino, lupo irpino verace che cinese non è, ma quando parla un poco ci fa. Interpellato al riguardo dalla vostra Mila Martinetti, Cusan Gin si è munito di traduttore vocale e così ha risposto: “Tutto falso! Mi hanno perdere il vizio della politica, figurati quello del pelo!”.