menu

La Siringa

di Mila Martinetti

06.02.2019

D’Agostino come la Sibilla

Intervista de “Il Mattino” ad Angelo Antonio D’Agostino. Il cronista chiede: “Si vocifera di una sua candidatura alle europee. Sarà della partita?”. La risposta: “Ancora non ho sciolto le riserve. Al momento sono soltanto voci. Ci sto seriamente pensando, ma ufficialità non ve ne sono. Non escludo questo percorso e quando sarà definitivo lo comunicherò a tutti. Probabilmente, però, sarò della partita”. Uà, Angioletto come la Sibilla: “Ibis redibis...”. Se si candida, volendo dedicare a lui la frase completa, il posto più azzeccato della virgola è dopo la negazione: “Ibis, redibis non, morieris in bello”.