menu

La Siringa

di Mila Martinetti

13.11.2019

De Mita, Mancino e il Pensiero di Dio

Un tempo erano d’accordo su tutto, perfino sul niente. Oggi De Mita e Mancino non convengono su nulla, quasi a dispetto. Prendete i loro giudizi su Matteo Renzi, roba di ore fa, non dell’anno scorso. Ciriaco ha detto: “Ha avuto l’opportunità di dimostrare pensieri e fatti, ma i fatti non si sono visti e il pensiero non c’è mai stato”. Di segno opposto, una replica secca all’ex amico, l’opinione di Nicola. Eccola: “Renzi è una persona che ha pensiero, diversamente da quello che altri possono ritenere”. Siatene certi: tra cent’anni, quando – oseremmo dire: finalmente! – se ne saranno andati nell’Aldilà, De Mita e Mancino non si troveranno d’accordo nemmeno su chi è Nostro Signore. Con Nicola a dire: “Cirì, il Padreterno è quello lì, vicino a San Pietro!”. E Ciriaco, incazzatissimo, a ripetere: “Nicò, tu non hai pensiero: il Signore Dio tuo – ieri là, oggi di qua – io ero ed io resto!”.