menu

La Siringa

di Mila Martinetti

21.10.2019

Enzo Toto Alaia Cutugno alla Leopolda con il… violino

Il consigliere regionale irpino Enzo Alaia, meglio conosciuto come il Toto Cutugno de noiantri, perdutamente rapito dal renzismo 2.0, ieri ha detto: “Essere qui, alla Leopolda, mi riempie di emozioni, entusiasmo, speranza. Qui si sente l’energia di un’Italia viva, pulsante. Un laboratorio, una fucina di idee, di proposte. Una progettualità espansiva, che ha a cuore il destino del Paese e il futuro delle nuove generazioni”. Cosa dire? Lo ricordate il refrain di quella patriottica canzone di Cutugno, “Lasciatemi cantare”? Bene, sostituite la chitarra con il violino, parafrasate qualcosina e cantate tutti con me: “...Lasciatemi cantare / con il violino in mano / lasciatemi gridare/ che sono un renziano...”