menu

La Siringa

di Mila Martinetti

22.12.2017

Ermini, prima martire e poi Beato

Che strani questi “riferimenti” locali – si fanno chiamare spudoratamente così – del Partito Democratico. A parte Luigi Famiglietti, che lo ha sempre adorato e si sa perché, nessun altro ha apprezzato e tollerato il commissario David Ermini, inviato in Irpinia dal Nazareno per incollare con la saliva i cocci del Pd. Come d’incanto, ora in coro se ne tessono le lodi. La Paris, la D’Amelio, “Enze” De Luca, Festa e perfino Del Basso De Caro, tutti insieme, appassionatamente, ne hanno addirittura avviato il processo di beatificazione. E poi dicono che le corna ce l’ha il diavolo!