menu

La Siringa

di Mila Martinetti

27.02.2018

Ferrante, Morgante e la Corte dei Conti

Ieri è stato pubblicato sul Burc il decreto di non accreditamento dell’Aias di Avellino con il sistema regionale sanitario della Campania. In attesa che lo scandalo del centro di riabilitazione venga chiarito anche nei suoi eventuali aspetti penali, il commissario per la Sanità, Vincenzo De Luca, ha così messo la parola fine al capitolo amministrativo di questa storia indecente. Tre le righe del decreto si leggono elementi di responsabilità degli ultimi due direttori generali dell’Asl, Ferrante e Morgante. Insomma, è tempo di regolare un po’ di conti – scusate il bisticcio – anche con la Corte dei Conti.