menu

La Siringa

di Mila Martinetti

04.04.2019

Forza Italia, la "Sibilla" Cumana e Cosimo "Sibilia"

Elezioni comunali di Avellino. Il coordinatore provinciale della Lega, Sabino Morano, ce l’aveva messa tutta, ma proprio tutta, per convincere Forza Italia a presentare il centrodestra unito con tanto di simboli dei rispettivi partiti. Ieri si è consumato l’ultimo strappo alla presenza della senatrice berlusconiana Sandra Lonardo Mastella, decisamente sulle posizioni di Morano. Nemmeno il tempo di cominciare a discutere con i rappresentanti avellinesi di FI, Fruncillo e Sbrescia, ispirati dal loro capo Cosimo Sibilia, ed è subito finita a pesci in faccia. Che dire? Una volta ci pensava la Sibilla Cumana a prendere per i fondelli la gente. Oggi, parafrasando il Sommo Poeta, le cose di Forza Italia si potrebbero raccontare con i seguenti versi: Così la neve al sol si "disigilia", / così al vento ne le foglie Levi / si perdea la sentenza di "Sibilia"