menu

La Siringa

di Mila Martinetti

07.05.2017

Foti e l’indulgenza del Vescovo Aiello

Monsignor Arturo Aiello è il nuovo Vescovo di Avellino. Ieri l’annuncio ufficiale della Nunziatura Apostolica del Vaticano attraverso la rituale lettera alla Diocesi del capoluogo. Il prelato gode di ottima considerazione negli ambienti romani della Chiesa. Monsignor Marco Salvati, docente di Teologia Dogmatica all’Angelicum, lo presenta come un "carismatico informale". Ne tesse le lodi anche il sindaco di Avellino, Paolo Foti. Che probabilmente spera nella sua benevolenza. Sarebbe cosa buona e giusta che qualcuno gli facesse capire che, per come ha ridotto la città, non basta il gesto di un Vescovo: serve almeno il perdono del Papa.