menu

Persone

Le interviste di Franco Genzale

05.02.2020

Franco D’Ercole, il “ragazzo” venuto dalla Libia

È nato a Misurata, 230 Km da Tripoli, 73 anni fa, e lì ha trascorso infanzia e adolescenza prima di mettere piede sul suolo della sua Patria naturale, l’Italia.
Franco D’Ercole è conosciuto dai più per essere stato tra i più attivi militanti irpini, fino a ricoprire la carica di segretario provinciale del Movimento Sociale Italiano, quindi esponente di spicco di Destra Nazionale, poi del Pdl, consigliere comunale di Avellino, consigliere e assessore regionale, presidente del Cda di Soresa e dell’Alto Calore. E dai più è conosciuto per essere stato, nella vita professionale, a capo della Cancelleria della Procura della Repubblica di Avellino.
In questa puntata di “Persone” vogliamo raccontarvi il Franco D’Ercole sconosciuto ai più: il ragazzo cresciuto in Libia, l’adolescente esemplare costretto ad “emigrare” da Avellino a Milano per poter portare a termine (lavorando) le scuole superiori, e per poi conseguire due lauree col massimo dei voti, e vincere tre concorsi nello stesso anno.
Buona visione.