menu

La Siringa

di Mila Martinetti

05.08.2017

Gabrielli, Roberti e i camorristi “francescani”

“L’Alta Irpinia era ed è appetibile per la criminalità. Ma la presenza delle forze dell’ordine ha garantito la legalità dopo il terremoto e la garantisce adesso”. Lo hanno detto, a Sant’Angelo dei Lombardi, il Procuratore nazionale Antimafia, Franco Roberti, e il Capo della Polizia, Franco Gabrielli. Sia consentito un parziale dissenso. E’ verissimo che le forze dell’ordine hanno impedito le infiltrazioni della camorra in quei luoghi negli anni della ricostruzione. Non è vero che lo facciano oggi. Ma per la semplice ragione che non ne ce n’è bisogno. La camorra arriva dove c’è da prendere qualcosa. Ora in Alta Irpinia ci sarebbe da prendere soltanto la miseria. Non vorranno mica farci credere, Roberti e Gabrielli, che i camorristi sono diventati francescani.