menu

La Siringa

di Mila Martinetti

15.08.2017

Gambacorta, Sibilia e il "piro"

Nel Pd irpino si guerreggia al calor bianco, in Forza Italia non si scherza affatto. É cronaca che tra il senatore Cosimo Sibilia e il sindaco di Ariano e presidente della provincia, Mimmo Gambacorta, corra lo stesso sangue che c’è tra Kim Pyongyang e Donald Trump. Ma l’ipocrisia è d’obbligo nella politica nostrana. Sicché, al cronista de "Il Ciriaco" che gli chiede cosa pensi della decisione di Gambacorta di candidarsi al Parlamento, Sibilia risponde: "Ha le carte in regola per chiedere al partito di essere messo in lista, poi deciderà il presidente Berlusconi a chi delegare la composizione delle liste". Che è come dire a Gambacorta, con un detto nostrano: "Te saccio piro a l’uorto mio!"