menu

Comunicati Stampa & Varia Umanità

04.02.2017

Gestione delle concessioni sulle strade provinciali, attivato lo sportello telematico

Entra in funzione lo sportello telematico per la gestione delle concessioni sulle strade provinciali. La Provincia di Avellino si mette al passo con i tempi con l’avvio dello sportello S.I.C. (Sistema Informatizzato Concessioni).
Niente più lungaggini burocratiche e rischio errori per ottenere concessioni stradali dall’Ente. Ora è possibile espletare le pratiche direttamente dal proprio computer senza doversi recare presso gli uffici competenti. Semplificazione amministrativa, efficienza e razionalizzazione dei procedimenti, ma anche lotta all’abusivismo pubblicitario, tutela della legalità e sicurezza stradale.
Allo sportello telematico è dedicata un’apposita sezione del portale della Provincia (http://www.provincia.avellino.it), attraverso la quale è possibile on-line interfacciarsi con l’Ente, formulare domande, scaricare documenti e presentare la modulistica che riguarda tutte le concessioni. Lo sportello S.I.C. risponde alle esigenze di semplificazione e miglioramento nella gestione dei procedimenti e di adeguamento alle disposizioni contenute nel nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale.
Per accedere alla gestione on-line delle procedure riguardanti le concessioni che insistono sulle strade provinciali, occorre registrarsi presso il portale S.I.C., possedere una casella PEC e la firma digitale. L’accesso allo sportello consente ai professionisti interessati di utilizzare i modelli di richiesta adeguati agli standard nazionali e seguire le varie fasi di gestione delle pratiche che verranno evase in modo più celere. Le autorizzazioni, che è possibile richiedere on-line, sono molteplici: dalla cartellonistica pubblicitaria alle concessioni stradali per la realizzazione di accessi privati, dai lavori di allacciamento ai sottoservizi stradali, all’occupazione di suolo lungo le arterie di competenza. Il professionista abilitato compilerà un form on line, allegherà i documenti necessari e subito dopo saprà se l’istruttoria è stata attivata. Avrà a sua disposizione un numero di protocollo che gli consentirà di monitorare l’iter della pratica e riceverà comodamente via e-mail la comunicazione inerente l’esito dell’istruttoria.
La Provincia si sta adoperando per assicurare la disponibilità, la gestione, l’accesso, la trasmissione, la conservazione e la fruibilità dei dati in modo digitale organizzandosi con le modalità più appropriate, con le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per andare incontro alle esigenze della nostra comunità.