menu

La Siringa

di Mila Martinetti

09.05.2017

Gianluca Festa e la medaglia dell’Isis

Si può essere d’accordo o non con le opinioni di Gianluca Festa, l’anti-sindaco di Avellino per eccellenza, ma di certo non si può negare l’efficacia comunicativa del suo linguaggio. Ecco un brevissimo campionario ricavato dalla conferenza stampa di ieri pomeriggio qualche minuto prima del voto sul Bilancio: 1) “L’Amministrazione Foti lascerà nel capoluogo le stesse macerie della bomba di Hiroshima”. 2) “Tanti colleghi consiglieri Pd, prima delle prossime amministrative, rinnegheranno Foti non 3 ma 33 volte”. 3) “Il Bilancio è la vera mozione di fiducia: chi lo vota è con Foti e resterà fotiano a vita”. 4) “Chi vota il Bilancio rischia di andarsi a sedere tra i banchi della Casa Circondariale di Bellizzi o tra quelli della Corte dei Conti”.
Suvvia, Gianluca: se continui così, sarai premiato con la medaglia al terrore direttamente dall’Isis!