menu

La Siringa

di Mila Martinetti

12.10.2019

Guido Dorso e ben “180” uomini d’acciaio per il Sud

“Ma esiste una nuova classe politica nel Mezzogiorno? Esistono cento uomini d’acciaio, col cervello lucido e l’abnegazione indispensabile per lottare per una grande idea?”.
Alla provocazione di Guido Dorso - lanciata tra le righe del suo “Ruit Hora” su “Irpinia Libera” del 13 novembre ‘43 – hanno indirettamente risposto, dopo76 anni, 180 intellettuali con il “Manifesto” per il Sud presentato l’altro giorno a Napoli. È una notizia straordinaria, salvo un dettaglio: qui gli “uomini” non sono 100, ma quasi il doppio del numero invocato da Dorso. Con tutto il rispetto, dev’esserci qualche problema nella qualità dell’acciaio.