menu

La Siringa

di Mila Martinetti

14.08.2017

Il Dna politico del giovane Bilotta

Il capogruppo Udc al Comune di Avellino, Alberto Bilotta, è un giovane preparato, volenteroso e intellettualmente onesto. Ma ha un limite oggettivo: la parziale memoria storica della politica cittadina e irpina. In una intervista a Orticalab egli ha detto che "l’Amministrazione Foti ha una stortura congenita: è nata a prescindere da Avellino". Ha perfettamente ragione. Qual è la parzialità mnemonica? É che nella genetica dell’Amministrazione Foti, il Dna politico è esattamente quello del partito e del capo carismatico del giovane Bilotta.