menu

La Siringa

di Mila Martinetti

24.07.2019

Il Ferragosto avellinese e il dito indice di Franco Festa

L’assessore delegato alla materia, Stefano Luongo, ha presentato il cartellone del Ferragosto avellinese e si è subito beccato un voto di netta insufficienza da parte del Professor Franco Festa, fondatore e tra i più attivi animatori del Comitato “Salviamo la Dogana”. Nel mirino non è finita la qualità della proposta artistica, invero apprezzata dai più; bensì l’ambiguità del bando per le manifestazioni di interesse che ha causato l’esclusione di Piazza Amendola dai luoghi che ospiteranno gli eventi itineranti. “Povera Dogana, in quali mani sei finita!”, ha postato Franco Festa. Cosa dire? Siamo appena a Ferragosto e il Professore già lamenta d’essere deluso. E quando arriviamo a Natale, che fa: si suicida?