menu

La Siringa

di Mila Martinetti

04.03.2017

Il Pd, Iacovacci, l’asino e il carretto

Udite, udite! In un’intervista a Orticalab, Ettore Iacovacci ha confermato che assieme ad altri amici ha promosso un numero altissimo di iscrizioni on line al Partito Democratico. Si parla di ben 2mila tessere, valore oltre 30mila euro: un po’ come comprare più che conquistare il Pd. La stranezza è che Iacovacci è dirigente di Scelta Civica e braccio operativo ad Avellino di Angelo Antonio D’Agostino, deputato e vice-presidente nazionale dell’ex partito di Monti. Iacovacci, però, ci ha tenuto a precisare che D’Agostino non ha preso ancora la tessera del Pd ma che lui lo ha caldamente invitato a farlo. Il che, stravolgendo l’iconografia rurale, equivale a dire che non è più l’asino a tirare il carretto, ma il carretto a tirare l’asino.