menu

La Siringa

di Mila Martinetti

07.04.2020

Il Virus, i Vaccini e Burioni

Coronavirus. Scherziamoci su. Però oggi non troppo, anzi per niente, e tra cinque righe si capirà perché. Dunque, il virologo Roberto Burioni – lo stesso che un mese fa ci raccontò che dovevamo stare sereni, e che poi, avendoci finalmente capito qualcosa, ha cambiato idea – ieri dixit: “Nel pieno rispetto degli animali e senza farli soffrire, il fatto che possano contrarre la malattia ci potrà dare un notevole vantaggio nella sperimentazione dei vaccini. Potremo sperimentare i vaccini su di loro e vedere se sono protetti”.
Cosa dire? Una proposta semplice-semplice. Eccola: e se, nel pieno rispetto di Burioni e senza farlo soffrire, sperimentassimo su di lui i vaccini e vedere se è protetto?