menu

La Siringa

di Mila Martinetti

08.02.2019

Il dilemma (inconfessato) della D’Amelio

Intervista de “Il Quotidiano del Sud” a Rosetta D’Amelio. Domanda: “Con il Pd irpino tanto diviso, come ci si mette d’accordo sul nome del candidato sindaco di Avellino?”. Risposta: “Sarebbe sbagliato ridurre tutto ad un fatto interno al partito. Il candidato sindaco deve essere persona competente, in sintonia con la città e con la coalizione di centrosinistra, non necessariamente tesserato Pd”. “Anche perché – ha dimenticato di aggiungere la D’Amelio – con tutte le tessere false che sono state fatte e comprate, come fai a capire chi è tesserato Pd e chi nemmeno sa cos’è il Pd?