menu

La Siringa

di Mila Martinetti

29.08.2018

Il parroco, il vescovo e il... Viagra

La notizia è stata riportata nelle pagine nazionali de “Il Mattino”. Con provvedimento del vescovo Arturo Aiello, un sacerdote è stato allontanato dalla sua parrocchia di un quartiere di Avellino perché si è scoperto che inviava Sms a sfondo sessuale ad uomini sposati. Non solo. Nel tentativo di “ammacchiare” il suo vizietto, aveva diffuso volantini anonimi in cui si denunciavano presunti “peccati” di altri parroci della città. Qualcuno ha voluto ricordare la battuta, invero un tantino infelice, che l’attuale vescovo fece nel primo incontro con gli avellinesi: “Ma cosa ci vuole – disse – per far rialzare questa città: il Viagra?”. Ecco, il parroco “hot” deve averlo preso sul serio.