menu

La Siringa

di Mila Martinetti

13.12.2017

Il quarto Re Magio del Pd irpino

Sarà perché Renzi ha inviato in Irpinia un commissario extraterrestre, tal David Ermini, ma quest’anno il Presepio politico del Pd irpino ha decisamente qualcosa di alieno. Ad esempio, il bue sembra essersi clonato, ce n’è una mandria. Di asinelli manco a parlarne: non si contano. E non trovi una vergine manco a pagarla a peso d’oro. Ma la cosa più sorprendente è che i Re Magi non sono tre, bensì quattro. Oltre a Melchiorre, Baldassarre e Gaspare, c’è un tipo che chiamano Luigi. Raccontano che ha sicuramente un Santo al Nazareno. E infatti, a differenza degli altri tre – che comunque portano Oro, Incenso e Mirra - lui l’hanno fatto Re e non porta nemmeno un Voto.