menu

La Siringa

di Mila Martinetti

21.01.2019

Il sindaco Cobino “scivola” sulla Lioni-Grotta

Dal 1 gennaio 2019, ossia da quando il governo gialloverde, per volere dei 5 Stelle, ha soppresso il commissariato ad acta, il cantiere della Lioni-Grottaminarda è priva di committente, dunque è bloccato. Il sindaco di Grottaminarda, Angelo Cobino, ha scritto ai parlamentari irpini perché si facciano interpreti – presso il governo – della situazione paradossale che si è venuta a creare. Si dà il caso che i parlamentari irpini siano tutti del Movimento 5 Stelle, ovvero sono gli stessi che hanno determinato il paradosso lamentato da Cobino. Sicché delle due l’una: o il sindaco si è distratto ed ha scelto gli interlocutori sbagliati, oppure non ha ancora capito come sono andate le cose.