menu

La Siringa

di Mila Martinetti

28.06.2018

Il “tappeto” di Giuseppe Del Giudice

Giuseppe Del Giudice, sedicente segretario irpino della sedicente “L’Italia è Popolare”, ch’è una cosa un po’ come l’amalgama della buonanima di Don Antonio Sibilia, dixit: “La grande guerra di liberazione, come l’hanno chiamata, è finita. Vincenzo Ciampi da domenica è il nuovo sindaco di Avellino, e in quanto tale ha il dovere di non nascondersi, né di nascondere alla città ciò che furbamente è stato messo sotto il tappeto durante il ballottaggio”. Cosa dire? Qualcuno dovrebbe ricordare a Del Giudice che l’unica cosa che i demitiani come lui hanno cercato di nascondere durante queste elezioni è stata la vergogna dello scandalo Aias-Noi con Loro.