menu

La Siringa

di Mila Martinetti

28.08.2017

L’Alto Calore e il sindaco di Cairano

L’acqua è poca e la papera non galleggia. Proprio come le stronzate che si dicono sull’Alto Calore. Prendete il sindaco Udc di Cairano. Nonostante il suo comune sia servito dall’Acquedotto Pugliese, Luigi D’Angelis non rinuncia a balbettare stupidaggini: “Se l’Alto Calore Servizi fosse stata in mano a un qualsiasi altro partito – ha detto – avremmo avuto il sollevamento popolare. Ma il Pd riesce a negare e a nascondere i disastri dell’azienda”. Dov’è la stronzata? Nel fatto che l’Alto Calore è disastrata perché per anni e anni è stata nelle mani politiche del capo dell’attuale partito di D’Angelis. Senza mai un sollevamento popolare, appunto!