menu

La Siringa

di Mila Martinetti

19.10.2017

L’Irpinia e il treno di Renzi

Il treno elettorale di Matteo Renzi si è messo in moto. Otto settimane di viaggio con fermate nei territori delle 107 province italiane. E tanti giovanissimi a bordo, il messaggio scenografico forte del leader Pd, tre parole non pronunciate ma chiaramente sottintese: "Signori, si cambia!". É in qualche senso anche il treno della speranza di rinascita del Pd. Alla fermata irpina attendono speranzosi soprattutto i deputati uscenti Paris e Famiglietti. Sanno bene che se perdono questo treno si attaccano per sempre al tram.