menu

Il venerdì

di Franco Genzale

18.10.2019

L’Irpinia in manette: dopo gli arresti di camorra, lo scandalo delle sentenze tributarie “aggiustate”

In questa puntata del Venerdì: 1) Il secondo capitolo dell’inchiesta sulle sentenze d’appello aggiustate nella commissione tributaria di Salerno ha portato agli arresti - oltre che di Casimiro Lieto, irpino, noto produttore televisivo - dell’avvocato avellinese Antonio Mauriello, già giudice tributario e attualmente membro del Consiglio nazionale della Giustizia Tributaria. La posizione di Mauriello chiama in causa tra l’altro la società Sidigas di Giannandrea De Cesare, per conto della quale, secondo i magistrati inquirenti, l’avvocato avrebbe corrotto un giudice della commissione tributaria. 2) I 23 arresti di camorra di lunedì scorso hanno inferto un durissimo colpo al Nuovo Clan Partenio. Le 880 pagine dell’ordinanza del Gip, che riprendono il lavoro di due anni svolto dalla Dda di Napoli, disegnano dettagliatamente la mappa e le attività della camorra irpina: sarebbe opportuno farle leggere nelle scuole della provincia di Avellino.