menu

La Siringa

di Mila Martinetti

03.08.2019

L’acqua e il gas dei sindaci irpini

Niente da fare: i sindaci irpini proprio non ne vogliono sapere di approvare la convenzione, predisposta dal Comune capoluogo, propedeutica al bando di gara per la distribuzione del gas nella provincia di Avellino. All’assemblea è mancato il numero legale e un nuovo tentativo, prima che la Regione nomini il commissario ad acta, sarà fatto a settembre. Si tratta degli stessi sindaci che puntualmente si assentano anche alle assemblee della società idrica Alto Calore. Sembra di capire, insomma, che il loro problema sia squisitamente fisiologico: una volta fanno acqua, un’altra fanno gas.