menu

La Siringa

di Mila Martinetti

06.05.2018

L’acqua (e il vino) dell’Alto Calore

Come si è appreso dalle cronache irpine, a seguito di una lunga ed approfondita indagine della Guardia di Finanza, la Corte dei Conti ha accusato 16 ex amministratori dell’Alto Calore Servizi di aver procurato un danno erariale di circa 12 milioni di euro “... per la gravissima negligenza – si legge nell’invito a dedurre – che ha endemicamente connotato e caratterizzato il loro agire”. E meno male – si permette di aggiungere la vostra Mila Martinetti – che abbiamo a che fare con una società pubblica che gestisce l’acqua. Figurarsi cosa avrebbero fatto i suoi amministratori se l’Alto Calore fosse stato una casa vinicola.