menu

La Siringa

di Mila Martinetti

04.08.2017

L’ascia e la sega...

A scanso di equivoci, anche per mettermi al riparo dagli idioti di turno, dico subito che sono favorevolissimo a pene molto più severe per chiunque osi soltanto sfiorare una donna con un dito senza il suo consenso. Ciò detto, la cronaca di ieri ha restituito la notizia di un farabutto di 40 anni che ha abusato di una signora minacciandola con l’ascia. Saprei con quale esemplare punizione amputativa trattare il mascalzone, magari usando il bisturi invece dell’ascia. Ma sdrammatizziamo. A questi soggetti bisogna far capire che gli uomini veri mai e poi riverserebbero le proprie attenzioni su una donna ricorrendo all’ascia. Tutt’al più lo farebbero con una... sega.