menu

La Siringa

di Mila Martinetti

18.07.2018

L’immigrato (nel Nord) Marco Pugliese

Alle politiche del 4 marzo, Marco Pugliese aveva tentato il colpaccio di tornare in Parlamento candidandosi con la Lega Nord, di cui è coordinatore in Irpinia. Gli andò male perché, a causa di uno scherzo cinico e baro della legge elettorale, il seggio fu assegnato al collegio di Salerno, ossia a Gianluca Cantalamessa, che è anche coordinatore regionale del partito di Salvini. Ora Pugliese invoca il rispetto dello statuto interno, secondo cui chi riveste cariche istituzionali non può coordinare la Lega regionale. Contestuale alla richiesta c’è la minaccia: o Cantalamessa lascia la carica politica, oppure lui lascia il partito. Raccontano di un Salvini, felice e sorridente, confidare ai suoi: “Pugliese se ne va? Bene: un immigrato in meno!”.