menu

La Siringa

di Mila Martinetti

28.03.2017

La Repole e l’Anticorruzione

Il presidente dell’Anticorruzione, Raffaele Cantone, ha partecipato ieri ad un incontro con gli studenti di Sant’Angelo dei Lombardi. Particolarmente significativa la testimonianza del sindaco, Rosanna Repole. La quale, tra l’altro, ha detto: “Quale atto simbolico dell’impegno contro la corruzione, l’Amministrazione comunale consegna nelle mani del dottor Cantone tutti gli atti degli appalti pubblici affidati dal nostro Comune”. Bel gesto. Ma se proprio la Repole vuole facilitare il compito dell’Anticorruzione, deve sollecitare tutti gli amministratori irpini, cominciando da se stessa, affinché vengano consegnati a Cantone non solo gli atti pubblici ma anche quelli degli affari privati, partendo dai conti in banca.