menu

La Siringa

di Mila Martinetti

14.07.2019

La Rivoluzione “masochista” del Sindaco Festa

“Con me sindaco, sarà una Rivoluzione: Avellino tornerà ad imporsi come capoluogo della provincia irpina”. Parole di Gianluca Festa prima, durante e dopo la campagna elettorale. Il primo atto politico del nuovo sindaco va in direzione opposta: nell’ambito distrettuale dell’Ente Idrico Campano non ci sarà nessun rappresentante del Comune di Avellino. Il sindaco – diciamo così - ha abdicato in favore dei rappresentanti di altri comuni indicati da Angelo Antonio D’Agostino e Del Basso de Caro. Insomma, a ciascuno la sua Rivoluzione. Parigi, 14 luglio di 230 anni fa: la “Presa della Bastiglia”. Avellino, 14 luglio 2019: grazie a Festa, la “Presa in quel posto”.