menu

La Siringa

di Mila Martinetti

06.11.2018

La promessa di Di Guglielmo

Espellere dal Pd chi ha tradito il partito alle elezioni provinciali? Scordatevelo. Anche di fronte all’ennesima porcata fatta da Gianluca Festa, il sedicente segretario Di Guglielmo se n’è uscito con l’usurata espressione ecumenica: "Nessuno sarà cacciato: dobbiamo ritrovare le ragioni dello stare insieme.", cioè cercare l’ago nel pagliaio. In compenso, in merito alla migliaiata di tessere Pd farlocche, Di Guglielmo ha promesso che saranno verificati uno per uno tutti gli iscritti al partito. Ovvero che i controlli si faranno soprattutto nei cimiteri.