menu

La Siringa

di Mila Martinetti

10.01.2018

La saggezza del Nazareno

Il primo atto di saggezza del Nazareno nei confronti del Pd irpino è stato la decisione di rinviare il congresso provinciale. In sintesi, la motivazione firmata dal responsabile nazionale dell’organizzazione, Andrea Rossi, è la seguente: “...Per la situazione locale interna al partito, non sussistono le condizioni politiche indispensabili”. Ora è auspicabile un secondo atto di saggezza del Nazareno così riassumibile: “Per la qualità dei candidati proposti dalla segreteria regionale – ovvero Famiglietti, Paris, D’Amelio e De Luca – non si ravvisano le condizioni minime perché il Pd irpino partecipi alle elezioni politiche del 4 marzo”.