menu

La Siringa

di Mila Martinetti

24.02.2018

Le briciole dei candidati Pd

Elezioni politiche del 4 marzo in Irpinia. Tra i tanti aneddoti di questa vigilia elettorale, ce n’è uno particolarmente gustoso. Un candidato Pd è oltremodo angosciato. Ha ha perso la baldanza di qualche tempo fa. Più che in salita vede in perpendicolare la strada verso il Parlamento. Non ha voti se non in famiglia. Sa che può contare soltanto sul traino degli altri candidati Pd. Per questo non manca mai alle loro cene elettorali. Ma non siede a tavola. Se ne sta ubbidiente sotto il tavolo. Lì scodinzola, aspettando pietose briciole di comprensione, fino all’ultima ora. E pensare che menava vanto d’esser dei renziani della prima ora!