menu

La Siringa

di Mila Martinetti

05.07.2018

Le “fake news” e i “fake men” di Giuseppe De Mita

Sei centri di Radioterapia tra Irpinia e Sannio: due al “Rummo” di Benevento, due al “Moscati” di Avellino, uno all’ospedale civile di Ariano e l’altro alla clinica “Villa Maria” di Passo di Mirabella. Una grande conquista, i cui decreti portano la firma del Governatore De Luca. Questa è la cronaca reale. Poi c’è quella virtuale. L’ex deputato Giuseppe De Mita ha tentato di accreditarsi il merito (che non ha) del centro di Ariano. Ed ha attaccato, pur senza nominarlo, il deputato che gli ha soffiato il posto in Parlamento, Gigi Maraia, giocando con i giri di parole “fake news” e “fake men”. C’è un’altra espressione inglese, assonante con fake, che rende bene il concetto in certi contesti. È “fuck you”. La suggeriamo a Maraia per indirizzarla a chi vuole: ammesso, e non concesso, che abbia bisogno di consigli.