menu

La Siringa

di Mila Martinetti

20.11.2018

Le speciali “ovvietà” dell’onorevole Pallini

Nuovo scontro al Comune di Avellino, stavolta tra i 5 Stelle e i consiglieri leghisti, dopo l’ordinanza anti-smog del sindaco Ciampi. Maria Pallini, deputata avellinese del Movimento, dixit: “Ogni consigliere comunale è stato eletto per fare il bene della città. Nell’assise municipale, con il contributo di tutti devono essere cercate le soluzioni. La situazione dell’inquinamento ambientale di Avellino è nota a tutti e serve buon senso per risolverla”. Brava, la Pallini! Tre ovvietà da 110 e lode. “Un quarto d’ora prima di morire, era ancora in vita”. Meglio di lei avevano “cantato” soltanto i soldati francesi dopo la morte di Jacques Chabannes, Signore de La Palice!