menu

La Siringa

di Mila Martinetti

15.11.2018

Lello De Stefano fa... tanta acqua

L’ennesimo scippo dell’acqua irpina sventato dal vice presidente della Campania, Fulvio Bonavitacola, è stato il “la” per un refrain autocelebrativo sullo spartito di Lello De Stefano. Sentite cosa ha dichiarato a “Il Mattino” il presidente, fino a qualche mese fa, dell’Alto Calore: “Lo scorso anno, in piena emergenza idrica, rispetto alla derivazione di 1000 litri al secondo dal potabilizzatore di Conza, riuscimmo ad ottenere la metà della portata della sorgente di Cassano. Questa volta, invece, non si è ottenuto niente in cambio”. Come ringraziare De Stefano per tutta l’acqua in più che riuscì a dare all’Irpinia? Con una sola parola: Incontinente!